Agenzia Giuffrè Francis Lefebvre di Chieti e Pescara

L'agenzia Giuffrè Francis Lefebvre di Chieti e Pescara si occupa del settore giuridico fornendo ai professionisti risposte e soluzioni alle loro esigenze attraverso sistemi editoriali integrati, cartacei e digitali.

Corso in evidenza ___________________

Webinar

IL RICORSO PER CASSAZIONE NEL PROCESSO PENALE
IL RICORSO PER CASSAZIONE NEL PROCESSO PENALE
A partire da:
€ 260.00
€ 208.00

LE PROVE NEL PROCESSO CIVILE
LE PROVE NEL PROCESSO CIVILE
A partire da:
€ 260.00
€ 208.00

Le tue prenotazioni

Non hai ancora prenotato alcun libro.

Assistenza

NEWS
Protezione umanitaria per lo straniero che denuncia il caporalato
Nel caso in cui un cittadino straniero denunci una situazione di sfruttamento lavorativo e cooperi nel procedimento penale instaurato a carico del datore di lavoro, è prevista una forma specifica di permesso di soggiorno che può essere concesso previo accertamento della sussistenza dei requisiti necessari.

La PA deve certificare il compenso corrisposto all'avvocato della controparte
Nell'ambito di un processo, l'amministrazione pubblica soccombente deve emettere la certificazione unica in relazione alle spese di lite corrisposte in favore dell'avvocato difensore della controparte vittoriosa.

Bagaglio smarrito all’atterraggio: bastano alcuni scontrini per il risarcimento
Accolta definitivamente l’istanza di una donna. I Giudici le hanno riconosciuto 115 euro come ristoro economico. Per stabilire la cifra si è fatto riferimento ad alcuni scontrini forniti dalla donna e relativi all’acquisto di beni di prima necessità destinati a sostituire quelli contenuti nel bagaglio smarrito.

Daspo per il tifoso che fa invasione di campo
Per i Giudici è evidente la pericolosità della condotta e del soggetto che l’ha realizzata all’interno dello stadio. A inchiodare il tifoso anche il fatto che egli non abbia minimamente tenuto conto del precedente DASPO a suo carico.

Corte dei Conti: la Relazione annuale 2022 sui rapporti finanziari Italia/UE e sull’utilizzo dei fondi europei
Per la magistratura contabile «la nuova posizione dell’Italia andrà valutata solo all’esito del programma di investimento legato ai Piani nazionali di ripresa e resilienza e, più in generale, alla realizzazione degli strumenti espansivi presenti nel Quadro finanziario pluriennale vigente fino al 2027».

Tamponamento: il giudice deve considerare l’inosservanza della distanza di sicurezza
La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso di un conducente di un ciclomotore (coinvolto in un sinistro stradale), in seguito all’applicazione, da parte della Corte d’Appello di Palermo, della presunzione di eguale responsabilità di cui all’art. 2054, comma 2, c.c., limitando, così, nella misura del 50% il credito risarcitorio del danneggiato, stimato dal primo giudice nella misura di quasi 147mila euro.

Cookies banners bocciati dai Garanti Privacy UE: la Taskforce spiega le 7 pratiche da evitare
La Cookie Banner Taskforce dei Garanti Privacy UE ha stilato un rapporto sui cookies banners rilevandone le pratiche illegali di realizzazione ed indicando come correggersi per mettersi in regola.

Equo indennizzo per irragionevole durata del processo solo se la parte non ha abusato dello strumento
In caso di plurime azioni giudiziarie, agli effetti dell’indennizzo previsto dalla c.d. legge Pinto e al fine di impedire ingiuste duplicazioni, occorre valutare se il danno da irragionevole durata sia dipeso specificamente da ciascuno dei processi innescati, i quali abbiano procurato in via autonoma sofferenza indennizzabile, oppure, sia pure sotto profili di doglianza diversi, la parte esponga, nella sostanza, un danno unitario, dipendente dal ritardo con il quale risulta essere stata definita la vicenda processuale.

L’indennità da mancato preavviso della risoluzione del rapporto può essere ammessa al passivo del fallimento
Si tratta infatti di un credito di natura indennitaria e non risarcitoria e dunque il lavoratore può chiederne l’ammissione al passivo fallimentare del datore di lavoro.

Intelligenza artificiale: il Garante Privacy stoppa la chatbot Replika
L’Autorità per la protezione dei dati personali ha disposto la limitazione provvisoria e con effetto immediato del trattamento dati da parte di Replika, la chatbot-amico virtuale, spesso utilizzata dai giovanissimi e dotata di interfaccia scritta e vocale.

Divieto di sosta per le microcar negli spazi riservati a cicli e motocicli
La microcar va infatti inclusa nella categoria dei quadricicli a motore di cui all’art. 53, lett. h) c.d.s., mentre nel caso concreto la segnaletica era chiara nel riservare la sosta ai soli veicoli a due ruote. Confermata quindi la sanzione amministrativa.

Concordato in appello: quali sono i limiti per richiederlo?
Il concordato in appello può essere richiesto esclusivamente in relazione all’accoglimento di uno dei motivi già avanzati con l’atto di impugnazione e non può avere ad oggetto richieste nuove avanzate nella udienza di trattazione del giudizio di secondo grado.

Agevolazione prima casa su immobile acquistato in regime di separazione dei beni
In tema di agevolazioni prima casa, il riferimento alla residenza di famiglia, che consente di ottenere l’agevolazione ove uno solo dei coniugi abbia posto la residenza nell’immobile agevolato opera solo per i coniugi in comunione legale, mentre non può trovare applicazione all’acquisto del diritto di abitazione operato, in comproprietà, dai coniugi in separazione dei beni.

Disdetta dell’apprendistato perché rimane incinta: è discriminazione
Una lavoratrice ricorreva in giudizio chiedendo l’accertamento e la repressione del comportamento discriminatorio tenuto da parte del datore di lavoro, connesso alla disdetta dal contratto di apprendistato, “a causa” delle due gravidanze portate a termine nel corso del suddetto rapporto di lavoro.

Le intercettazioni che non riguardano l'indagato costituiscono prova diretta o de relato?
Le intercettazioni di conversazioni alle quali non abbia partecipato l'imputato costituiscono fonte di prova diretta, in relazione alle quali il giudice può liberamente assegnare il significato probatorio che ritiene più corretto – purchè ne offra congrua motivazione – e senza necessità che occorra reperire elementi di riscontro esterno.

Tirocinio in Cassazione: ecco il bando per 40 posti presso la Procura generale
La Procura generale presso la Corte di Cassazione ha pubblicato il 2 febbraio 2023 un bando per la selezione di 40 tirocinanti ai sensi dell’art. 73 d.l. n. 69/2013 convertito dalla l. n. 98/2013, per lo svolgimento di tirocini formativi della durata di 18 mesi presso i propri Uffici giudiziari. In allegato il bando di selezione.

È furto in abitazione la sottrazione di una bici da un cortile di pertinenza di due condominii
Respinta la tesi difensiva mirata a ridimensionare l’episodio a mero furto semplice. Catalogabile come privata dimora il cortile, anche se in esso non vengono compiute attività della vita privata destinate a rimanere riservate.

Il condomino che agisce in giudizio contro il Condominio non ha diritto a partecipare all’assemblea
Nel caso di deliberazione assembleare avente ad oggetto il promovimento o la prosecuzione di una controversia giudiziaria tra il Condominio ed un singolo condomino, la compagine condominiale si scinde di fronte al particolare oggetto della lite in base ai contrapposti interessi. Ne consegue che il singolo condominio (in quanto portatore unicamente di un interesse contrario a quello rimesso alla gestione collegiale) non ha diritto a partecipare all’assemblea.

Il CdM approva l’autonomia differenziata delle Regioni e l’archivio riservato della Procura europea EPPO
Il Consiglio dei Ministri n. 19 si è riunito nella giornata del 2 febbraio 2023. Tra i principali provvedimenti approvati il ddl Calderoli sull’autonomia differenziata delle Regioni, disposizioni relative all’attuazione della Procura europea EPPO e un regolamento in materia di disposizione del proprio corpo post mortem a fini scientifici.

Chiusura agevolata delle liti pendenti con il Fisco: dalle Entrate arriva il modello di richiesta
L’Agenzia delle Entrate ha diffuso il modello e le istruzioni per i contribuenti che intendono chiudere le controversie ancora aperte con il Fisco, dando così attuazione ad una delle misure di tregua fiscale previste dalla Legge di Bilancio (art. 1, commi da 186 a 202, l. n. 197/2022).

GIUFFRÈ FRANCIS LEFEBVRE S.P.A.
Agenzia di Chieti e Pescara
SEGUICI SU
giuffre francis lefebvre
© Giuffrè Francis Lefebvre S.p.A. - Capitale Sociale € 2.000.000 i.v. - Sede legale: via Busto Arsizio, 40 - 20151 Milano P.IVA 00829840156 | Società a socio unico. Società soggetta alla direzione e coordinamento di Lefebvre Sarrut Société Anonyme | Governance | Privacy